T

Future Lab Napoli-Ferraris

ITI Galileo Ferraris

L'ITI "Galileo Ferraris" è stato individuato dal MI
come uno dei due "Future Labs" campani.

FutureLabNapoli

Info di base

Piano di lavoro 
- Per il calendario consultare il file "prospetto corsi attivi" che si trova di seguito.

Contatti

- poloambito13@ferraris.org 
(per qualsiasi esigenza o chiarimento)

A chi sono rivolti

. Sono previste attività formative rivolte a tutti i docenti delle scuole di ogni ordine e grado. I percorsi saranno organizzati in base all'ordine di scuola oppure distinte in base a prerequisiti di ingresso, puntualmente indicati nel programma del corso.

Dove si svolgono

Sarà utilizzata la piattaforma Microsoft TEAMS. Ciascun corsista iscritto al corso (tramite Sofia) riceverà le credenziali di accesso dal Future Lab e potrà partecipazione alle videolezioni e alle attività didattiche laboratoriali previste nella classe virtuale.

Quante ore 

Le attività di formazione saranno erogate in modalità online. 30 corsi strutturati in moduli formativi di 20 ore (articolate in 12 ore sincrona e 8 asincrona dedicate alla realizzazione di un project work finale)

Percorsi formativi per docenti


Tutti i percorsi sono inseriti sulla piattaforma ministeriale dove è possibile iscriversi:

https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it/futurelab-napoli

A tutti i corsisti iscritti verrà inviata una email con le credenziali di acceso alla classe virtuale e info operativi in prossimità della data di inizio.

PROSPETTO CORSI ATTIVI per docenti

Percorsi formativi per dirigenti scolastici e figure di sistema

Prospeto in tabella PDF

Istruzioni per iscriversi ai corsi

Tutti i percorsi sono inseriti sulla piattaforma ministeriale "Scuola futura": https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it

(QUI PUOI CONSULTARE IL TUTORIAL OPPURE SEGUI I SEGUENTI STEP)

1

Per attivare le iscrizioni ai percorsi è necessario accedere all'area riservata:
pulsante in alto a destra "ACCEDI" >> “Tutti i percorsi” >> inserire l'ID del corso scelto

2

Per accedere alla piattaforma, utilizzare con le credenziali ministeriali o SPID

3

Se si desidera visionare l'offerta formativa, consultare la home:
https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it/futurelab-napoli 

4

Se si possiede già l'ID del corso inserirlo nel campo ricerca e procedere con l'iscrizione. 

Che cosa è il DigCompEdu 

Il quadro DigCompEdu, sviluppato dal Centro Comune di Ricerca (JRC) della Commissione Europea su mandato della Direzione Generale per Istruzione, Gioventù, Sport e Cultura (DGEAC), si basa sul lavoro svolto nel definire le competenze digitali del cittadino (DigComp) e la capacità digitale delle organizzazioni educative (DigCompOrg). 

Le competenze possono essere raggruppate in tre macro categorie e in 6  sei aree che si focalizzano su aspetti differenti dell'attività professionale dei docenti e dei formatori. 

l modello di progressione nella padronanza delle competenze mira a supportare i docenti / formatori nel riconoscere i propri punti di forza e debolezza, descrivendo diversi stadi o livelli di sviluppo delle competenze digitali.

Vedi i livelli di certificazione 
- Prova ad autovalutarti

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit. Modi eaque quos, nulla maxime quaerat ab non maiores, temporibus earum adipisci expedita nesciunt similique sunt omnis quisquam odit voluptatem quis culpa.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit. Nulla corrupti assumenda delectus blanditiis odio optio modi reprehenderit, sint excepturi, vero debitis non odit eaque deleniti, tempora nobis ut soluta inventore!

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit. Magni repudiandae sequi placeat ea minus excepturi, minima quam. Quod enim sed nisi itaque error optio nostrum ducimus, sunt, illo, repellendus rerum.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit. Atque quidem eaque autem quisquam et, modi in soluta debitis iste dicta ex ab consequuntur non quas placeat! Itaque a ad, eius.

Competenze professionali del docente formatore

Le competenze digitali del docente e del formatore riguardano la capacità di utilizzare le tecnologie digitali non solo per migliorare le pratiche di insegnamento, ma anche per svolgere altre funzioni fondamentali: per l’interagire a livello professionale con i colleghi, gli studenti, i genitori e altre parti interessate; per la propria crescita professionale; e per contribuire al miglioramento sia dell’organizzazione in cui si opera, sia del settore professionale dei docenti/formatori in generale.

Competenze didattiche del docente formatore

Questa competenza riguarda la progettazione, pianificazione e l’utilizzo concreto delle tecnologie digitali nelle diverse fasi del processo di insegnamento e apprendimento

Competenze dello studente

Le tecnologie digitali possono essere utilizzate per coinvolgere e motivare gli studenti, e rappresentare un'opportunità degli studenti di appropriarsi del proprio percorso di apprendimento e di esserne protagonisti attivi.

L’iniziativa Future labs, che vede coinvolte numerose nazioni europee, si colloca all'interno di un più ampio progetto di ricerca (European Schoolnet) che si ispira al modello del Future Classroom Lab e intende attivare nelle istituzioni scolastiche coinvolte spazi di formazione per docenti e alunni all’interno di ambienti di apprendimento innovativi. I finanziamenti assegnati consentiranno di dotare l’Istituzione scolastica di nuovi spazi per la didattica attrezzati con strumentazioni, tecnologie e arredi funzionali alla diffusione e al consolidamento di nuove metodologie di apprendimento che rendano gli studenti protagonisti attivi dei processi di formazione. I Future Labs fungeranno da Poli Formativi sul territorio e, coordinati dal MIUR e da INDIRE, cureranno la formazione dei docenti sulle tematiche di maggior interesse in tema d'innovazione.
Per approfondimenti: Linee guida per il ripensamento e l’adattamento DEGLI AMBIENTI DI APPRENDIMENTO A SCUOLA.


Il MIUR ha finanziato con 100.000 euro la realizzazione di un Future Labs in ogni regione italiana (due solo nelle Regioni di maggior dimensione) per un totale di 28 Progetti collocati in scuole che si sono distinte negli ultimi anni per innovazione su più filoni (dal Piano Nazionale Scuola Digitale, alle idee di Avanguardie Educative, ai Progetti PON, ai FabLab, alle Biblioteche diffuse e digitali, al Debate,...). (Elenco dei 28 Future Labs)
L'ITI "Galileo Ferraris" è stato individuato dal MIUR come uno dei due "Future Labs" campani, e quindi con le risorse del progetto nel nostro Istituto verranno realizzati ambienti didattici innovativi, dotati di moderne tecnologie e con una architettura degli spazi tale da permettere di organizzare ambienti flessibili e stimolanti, funzionali alle nuove metodologie didattiche e alla formazione dei docenti.

Presentazione del Ferraris Future Lab - Roma, Ottobre 2019 --> Vai alla presentazione pdf

La formazione del personale scolastico riparte e questa volta vede la realizzazione di percorsi formativi online, webinar, video sulle metodologie didattiche innovative e sull’utilizzo delle tecnologie nella didattica, ma anche nella gestione delle attività amministrative. Prende il via il Programma “Formare al Futuro” con un ampio catalogo dei percorsi dedicati al personale scolastico.

Anche per questo nuovo ciclo di attività formative, avranno un ruolo fondamentale i Future Labs, i poli per l’innovazione, che avranno il compito di strutturare il proprio piano di formazione su tre linee guida messa a sistema delle competenze digitali dei docenti, con percorsi mirati e nell’ambito del quadro di riferimento europeo “DigCompEDU”; potenziamento delle competenze digitali di dirigenti scolastici e figure di staff; sostegno alla digitalizzazione delle amministrazioni scolastiche, con corsi per il personale Amministrativo, Tecnico e Ausiliario (ATA) e per i Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi (DSGA).

Il quadro di riferimento sulle competenze digitali dei docenti (DigCompEdu) si articola in sei aree che si focalizzano su aspetti differenti dell'attività professionale dei docenti e dei formatori:

- Sintesi del quadro delle competenze DigCompEdu
- Livelli di competenza nel quadro DigCompEdu

VAI AL VECCHIO SITO 

I corsi della prima annualità si sono svolti con grande affluenza in collaborazione con L'Équipe Formativa Territoriale della Campania.

Le tematiche trattate sono state le seguenti:
- Metodologie didattiche innovative e utilizzo delle nuove tecnologie nella didattica
- Creazione e utilizzo di contenuti in realtà aumentata, virtuale e mista
- Gamification
- STEAM e tinkering
- Coding e robotica educativa
- Principali web app da utilizzare per la produzione di artefatti multimediali e learning object
- Quali App per i BES
- Uso dei cloud e dei principali ambienti di condivisione
- Internet delle cose
- Formazione dedicata al Cyberbullismo 

Équipe Formativa Territoriale

L'Équipe Formativa Territoriale della Campania, collabora con il FutureLab nella disseminazione/diffusione e la gestione dei corsi.